volume è stato aggiunto al tuo carrello
 INFO info@sicania.me.it TEL 090 2936373 - FAX 090 2932461
Benvenuti nel negozio online della casa editrice SICANIA    Login / Registrati   
Per una linguistica siciliana tra storia e struttura vedi a schermo intero

Per una linguistica siciliana tra storia e struttura

1990, pp. 564

disponibilità: non disponibile

Il dialetto siciliano, tradizionalmente lontano dalle teorizzazioni dei linguisti, è qui privilegiato come oggetto di analisi alla luce di modelli teorici elaborati in sede di linguistica generale in chiave sincronica e diacronica, nei suoi contatti e confronti con altri idiomi (maltese, arabo, gallo-italico), non esclusa la lingua nazionale nei suoi risvolti letterari, regionali e popolari.

Si affrontano così vari problemi storiografici: la lessicografia dialettale dal ’300 al ’900; l’impatto della proposta manzoniana sulla vocabolaristica ottocentesca; la ricostruzione della concezione brancatiana relativa al binomio lingua-dialetto; l’apprendistato dialettologico di L. Pirandello.

L’analisi del contatto italiano-siciliano tende infine a mettere in luce le forme storicamente assunte in Sicilia dalla lingua nazionale che a livello regionale e – soprattutto popolare – appare, contro ogni aspettativa, straordinariamente intrisa di dialetto.

€ 14,73 prezzo ridotto!

€ 15,50

puoi pagare con:
puoi pagare con:
  • argomento:  critica letteraria e filologia
  • anno di pubblicazione:  1990
  • pagine:  564
  • formato:  cm 14x21
  • peso:  kg 0.690

compagni di scaffale